Archivio Autore Luca Brancher


IL QUARTO TRIONFO DI SERENA (?)

Pare davvero remota la possibilità che alla minore delle sorelle Williams possa sfuggire il titolo nella finale odierna contro la russa Vera Zvonareva. Cerchiamo di capire perché

PERDENTE A CHI?

Suscita curiosità la composizione di una delle coppie al via in uno dei nutriti tabelloni del torneo ad inviti di Wimbledon: Cedric Pioline e Goran Ivanisevic vantano un passato da perdenti, riscattatisi in grande stile nella parte finale delle loro carriere

FINALMENTE TSVETANA

E’ bulgara la faccia nuova di Wimbledon 2010: la 22enne Pironkova ha così coronato il torneo della sua vita in una cornice che le meriterà l’invidia di molte colleghe

OH RENDY

Il tennista di Taipei Yen Hsun Lu – chiamato Rendy sin dai tempi delle scuole – si è meritato il ruolo di sorpresa nell’edizione 2010 di Wimbledon, dopo una carriera che lo aveva contraddistinto per motivi ben differenti

LUNEDI’ DI SORPRESE

Il tabellone femminile di Wimbledon promuove ai quarti di finale ben tre giocatrici non comprese nel novero delle teste di serie: cadono invece Wozniacki e Jankovic, si salva Venus Williams

C’ERA UNA VOLTA IL CIMITERO DEI CAMPIONI

Una leggenda che era diventata una sentenza: era preferibile che gli ex-campioni si tenessero distanti dal Campo numero 2, la sorpresa era (quasi) garantita

I TURBAMENTI DELLA GIOVANE VIKA

Deludentissima prova di Azarenka al cospetto di una volitiva Kvitova. Impressiona Serena Williams, soprattutto al servizio, mentre Sharapova fatica contro Zahlavova Strycova e attende la detentrice al prossimo turno

SARA IN, ROBERTA E ROMINA OUT

Così come la Brianti, Romina e Roberta salutano il torneo di Wimbledon dopo incontri chiusisi in due set. La truppa azzurra femminile si riduce così a due unità, con Errani che accompagna Pennetta al terzo turno

UN TRENO CHIAMATO SHARAPOVA

Esordio rapido e convincente per la russa, sedicesima testa di serie. Aprono positivamente la campagna londinese anche Oprandi (prima vittoria Slam), Vinci ed Errani. Preventivabile, invece, la sconfitta di Garbin

ZAGABRIA, ABBIAMO UN PROBLEMA

L’edizione 2010 del torneo di Wimbledon perde sul nascere le due teste di serie croate, sconfitte entrambe in tre set: ma le vittime illustri potevano essere ben di più al termine di una giornata piuttosto vivace