MURRAY FA SOGNARE L’ISOLA DEL TENNIS

La Gran Bretagna torna ad avere un proprio tennista nella finale di Wimbledon dopo Perry, che vinse nel ’36. Nel penultimo round Andy batte Tsonga in 4 set

Be Sociable, Share!

Wimbledon (Londra) – Il momento che tutta l’Inghilterra ha sognato per anni si è materializzato adesso. Andy Murray giocherà domenica la sua prima finale ai Championships, inseguendo il successo di quello che è l’unico inglese ad aver vinto sull’erba londinese: Fred Perry, nel lontano 1936.
Troppo forte oggi lo scozzese, che ha passeggiato nei primi due set (6-3 6-4), ha sofferto negli altri due subendo il ritorno di Tsonga (3-6 7-5), ma è stato bravo a lottare e chiudere in quattro evitando un complicato quinto set.

Domenica la sfida, storica, al Re di questi campi, Roger Federer. La Gran Bretagna, e con essa Andy Murray, può continuare il suo sogno .

Rivivi la cronaca del match:

19:49 – Gioco, partita, incontro Murray 6-3 6-4 3-6 7-5. Si assicura il successo Murray con una straordinaria risposta. E’ per la prima volta in finale a WIMBLEDON.

19:45 – Murray si assicura il tie, 6-5. Recupera da 15-30 grazie a tre errori di Tsonga, di cui due in risposta. Match che si è fatto molto teso.

19:41 – Tsonga tiene, 5-5. Nessun problema per il francese nel mantenere il proprio servizio. Match che sembra ora orientato verso un tie-break.

19:36 – Si salva Murray, 5-4. Questa volta è lo scozzese a salvarsi ad un passo dal baratro. Annulla due palle break e sale 5 a 4. Tsonga servirà per rimanere nel match.

19:30 – Si salva Tsonga, 4-4. Tiene un game importantissimo Jo annullando due palle break. Adesso è un match da monetina.

19:25 – Sale Murray, 4-3. Vince un game delicato Andy dopo essere stato sotto 0-15. Murray è a 2 games dalla finale ma Tsonga non sembra voler mollare.

19:22 – Tiene Tsonga, 3-3. Tsonga spaventoso è in trance agonistica. Tiene il servizio e completa la rimonta. Ora è una partita bellissima.

19:17 – Controbreak Tsonga, 3-2 Murray. Game pazzesco giocato in risposta da Tsonga che si conquista il controbreak. C’è ancora partita.

19:11 – Break Murray, 3-1. E’ arrivato il break: era nell’aria. Grazie a due ottime risposte e ad un ottimo vincente col dritto lo scozzese strappa a 15 il servizio a Tsonga e vede vicina la sua prima finale a Wimbledon.

19:07 – 2-1 Murray. Il britannico vola 40-0, poi sul 40-15 compie un miracolo difensivo e si aggiudica il game. Adesso tenterà il break a Tsonga.

19:03 – Risponde Tsonga, 1-1. Tiene in un battibaleno il servizio grazie ad un ottimo servizio Tsonga.

19:01 – 1-0 Murray. Andy tiene il game inaugurale del terzo set lottando. Adesso il match è più equilibrato, con Murray che attende (forse troppo) l’errore dell’avversario.

18:53 – TERZO SET TSONGA, 6-3. Tiene recuperando da 15-30 il francese che accorcia le distanze. Abbiamo una partita.

18:50 – Accorcia Murray, 5-3 Tsonga. Game semplice per Murray con Tsonga che riserva tutte le energie per il prossimo gioco in cui è chiamato a servire per portare il match al quarto.

18:45 – 5-2 Tsonga. Si prosegue con entrambi i giocatori che mantengono senza troppi problemi i propri turni di battuta. Alcune giocate pregevoli nei pressi della rete di Tsonga che è maggiormente aiutato dal servizio in questo momento.

18: 37 – Sale 4-1 Tsonga. Il francese commette un errore clamoroso con lo smash sul 30-15 e subisce il recupero di Murray offrendogli una palla break. Coraggioso, la annullerà grazie ad una seconda sulla riga. Annullerà altre due palle break con il dritto e con il servizio, mantenendo poi la battuta.

18:29 – A fatica Murray, 3-1 Tsonga. In improvvisa difficoltà Murray recupera da 0-30 a 30-30 ma poi commette un errore gratuito offrendo la palla break. Annullata, Murray terrà il servizio ma adesso il suo avversario è salito di livello.

18:23 – Tsonga allunga, 3-0. Più intraprendente, più fiducioso, Jo tiene il servizio ai vantaggi e allunga sul 3-0.

18:20 – Break Tsonga, 2-0. Arriva inaspettato, e a 0, il break del francese complice due errori ad inizio game di Murray (un doppio fallo).

18:17 – Tsonga 1-0. Mantiene il game inaugurale del terzo Jo dopo una breve sosta nello spogliatoio. Adesso il problema per lui è riuscire ad impensierire Murray in risposta.

18:12 – SECONDO SET MURRAY, 6-4. Il britannico fa esplodere il suo pubblico conquistando anche il secondo set. Match che appare sotto controllo di Murray che è inattaccabile al servizio e risponde alla grande soprattutto alla seconda di Tsonga. Difficile prevedere un cambio di partita.

18:09 – Tsonga tiene, 5-4 Murray. Costretto ai vantaggi ed agli straordinari il francese che fa pochissimi punti sulla seconda. Dopo il cambio campo Murray servirà per il secondo set.

18:05 – A zero Murray, 5-3. Ancora game bianco per lo scozzese grazie a quattro ottime prime di cui un ace. Murray appare inattaccabile al servizio.

18:02 – Tiene Tsonga, 4-3 Murray. Grazie a quattro ottime prime Tsonga si mantiene a galla ed accorcia le distanze. Murray ha sempre un break di vantaggio da amministrare e, visto come sta servendo, sarà difficile per Tsonga recuperarlo.

18:00 – Allunga Andy, 4-2. Altro game agevole per lo scozzese che continua a servire in maniera impressionante.

17:56 – Break Murray 3-2. Risale da 15-40 il francese che annulla bene le due palle break, poi l’ace, ma spreca la palla game. La terza palla break è quella buona: Murray sale avanti di un set e di un break.

17:52 – Tiene Murray 2-2. A zero lo scozzese e con altri due aces mantiene la battuta e impatta sul 2-2.

17:50 – Tsonga 2-1. Altro game non facile per il francese che con due buone prime si toglie da un insidioso 30-30. Mantiene la testa del secondo set il francese.

17:47 – Murray si conferma, 1-1. Con l’ace Murray suggella un altro game ottimamente giocato. Lo scozzese sembra padrone del match.

17:42 – Tsonga si salva, 1-0 secondo set. Il francese va sotto 0-30 ma poi ritrova il servizio e si cava fuori dai guai vincendo il gioco ai vantaggi.

17:36 – PRIMO SET MURRAY, 6-3. Chiude senza patemi Andy Murray che ha giocato uno splendido primo set.

17:32 – Tiene Tsonga, 5-3 Murray. Sembra aver trovato i ritmi giusti al servizio anche il francese che tiene la battuta a 30. Adesso Murray servirà per chiudere il set.

17:29 – Murray 5-2. Continua a servire alla grande lo scozzese che piazza un altro ace. Tenuta del servizio questa volta agevole. Punto esclamativo nel punto del game con un passante in cross straordinario.

17:25 – Tsonga accorcia, 4-2 Murray. Game comodo per il francese che tiene il servizio a 15.

17:22 – Mantiene il vantaggio Murray, 4-1. Tsonga tiene finalmente il proprio turno di servizio, senza faticare. Murray va invece subito 15-40 grazie a due buoni colpi di Tsonga in avanzamento. Annulla entrambe le palle break, la prima con un errore del francese e la seconda con un ottimo dritto in cross. Poi due ace consecutivi: Murray consolida il break di vantaggio.

17:13 – Tiene Murray, 3-0. Senza problemi Murray tiene il servizio e mantiene il vantaggio.

17:10 – Break Murray, 2-0. Tsonga vola 30-0, ma poi si fa infilare a rete dal passante di Murray. Poi commette due errori col dritto e concede la palla break. Annullata splendidamente grazie ad una voleè, viene nuovamente infilato da Murray con un grande passante nel punto successivo. La seconda palla break è quella buona.

17:04 – 1-0 Murray. Lo scozzese vola 40-0 grazie a tre buoni servizi. Tsonga risale fino al 40-30 ma poi sbaglia in lunghezza il rovescio.

17:02 – Ha inizio l’incontro. Servirà Andy Murray

16:52 – I due giocatori fanno il loro ingresso in campo sotto un cielo soleggiato: il tetto è stato aperto, le due semifinali, quindi, verranno giocate in condizioni differenti.

Wimbledon (Londra) – La semifinale forse meno nobile, ma quella che tutta il Regno Unito aspetta con più ansia. La quarta semifinale consecutiva per Andy Murray, la seconda per Jo Wilfried Tsonga. Murray ha l’occasione della vita per una storica finale, e partirà da favorito, come nel 2009, quando venne poi sconfitto da Andy Roddick.

Il britannico ha dalla sua anche i precedenti: cinque le vittorie su sette incontri disputati, e due a zero per lo scozzese per quanto riguarda le sfide sull’erba.

Sarà un match da non perdere, dove la potenza di Tsonga si scontrerà con le trame ingegnose di Murray. Tennis.it seguirà con voi tramite diretta scritta la seconda semifinale di Wimbledon a seguire della semifinale tra Roger Federer e Novak Djokovic.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.