PIOGGIA DI TITOLI

All’indomani dell’epico match Mahut-Isner, la stampa di tutto il mondo dà enorme risalto a ciò che, seppur in fieri, è già leggenda. Eccovi una carrellata di titoli e copertine provenienti da ogni angolo del pianeta.

Be Sociable, Share!

Roma – Come volevasi dimostrare, quanto è accaduto ieri alla periferia di Wimbledon non poteva non scatenare una vera e propria pioggia mediatica, nel senso più positivo del termine. La leggenda di Mahut-Isner, ancora bloccati sul 59-59 al quinto set, ha invaso tutti gli spazi dell’informazione possibili ed immaginabili, quelli sportivi ma non solo. E dire che i due protagonisti non avevano mai conquistato, a memoria d’uomo, una sola copertina che fosse una nella loro sin qui onestissima carriera.  Certo, il gigante statunitense è arcinoto nel circuito per il servizio bomba ed è comunque un top 20 (n.19); il francese (n.148) è, a sua volta, uno specialista dei campi veloci e sull’erba ha sempre giocato bene: nulla, comunque, che potesse entusiasmare gli stessi organizzatori del torneo che li hanno prontamente dirottati sul periferico campo 18, sino a due giorni fa uno dei tanti, da ieri teatro di qualcosa che difficilmente si ripeterà in futuro.  Si tratta di un evento epocale, storico e, in quanto tale, degno di enorme interesse. A tal proposito, vi mostriamo come è stato accolto questo inatteso evento sulle pagine dei principali quotidiani online italiani e stranieri, specializzati e non.

Stampa italiana. Iniziamo dalla Gazzetta dello Sport. Il sito milanese dedica una sezione in prima pagina, altrimenti monopolizzata da Italia-Slovacchia, ai maratoneti del giorno (10 ore di match…e non è finita qui!). Wimbledon, 10 ore da record. E’ un Isner-Mahut senza fine è il titolo della “rosa”, che dedica incipit e paragrafo d’apertura al match-leggenda (snocciolando i record relativi a durata complessiva, numero di games e di aces). Tuttosport segnala in alto in prima pagina il link, un pò anonimo, Wimbledon: sospesa partita sul 59-59 al quinto set. In realtà, scorrendo un pò verso il basso, si nota un’apposita sezione a sinistra che titola Wimbledon, sospesa dopo 10 ore la partita dei record, con tanto di foto del buon Mahut piegato sulle ginocchia. Il Corriere dello Sport è il sito che dà lo spazio maggiore all’evento, inserendo la notizia tra le ultimissime in prima pagina, ben in vista tra le news mondiali. Il titolo del quotidiano romano è Sfida infinita, con il sottotitolo che recita Isner-Mahut è il match più lungo di sempre. Sportmediaset.it, infine, si allinea all’idea editoriale di Gazzetta dello Sport e Tuttosport, dedicando un paragrafetto in basso a sinistra dal titolo Match senza fine, dura 10 ore. La foto del pezzo è, comunque, la migliore perchè ritrae il momento esatto della sospensione.

Dall’Europa agli Usa. Essendo uno dei protagonisti un tennista francese, il maggiore clamore non poteva che essere destato nei giornali d’oltralpe. L’ Equipe intitola laconicamente 59-59, le match sans fin, corredato da una foto (tra l’altro identica a quella della Gazzetta) che immortala uno scambio tra i due giocatori. Le Parisien si affida ad un’esclamazione: Già 9h e 54 di gioco, e riprenderanno il match giovedì!. Quanto alla foto-copertina, è la medesima di Sportmediaset. Un altro quotidiano francese, Le Figaro, titola in modo un pò scolastico: Il match più lungo della storia è ancora in corso. Quanto alla stampa britannica, The Sun inserisce la notizia tra le ultimissime in prima pagina, intitolando il pezzo Il match più lungo di sempre…ed è ancora in corso!, con la foto di un Isner con la mano su un occhio e lo sguardo al cielo, a metà tra l’esausto e il disperato, e un Mahut che sbuffa. The Times ritrae Isner accovacciato sul prato londinese, definisce il match una Maratona e i Giocatori bloccati sul 59-59. Quanto alla Spagna, l’edizione online di Marca titola: Il match più lungo della storia del tennis…non si finisce! . Il sito, all’ interno del pezzo, lancia poi il dibattito su un’eventuale introduzione del tie-break anche nel quinto set. Anche El Pais concede uno spazio alla leggenda, titolando La partita più lunga della storia del tennis: 10 ore e continua ancora. Chiudiamo la rassegna stampa con i siti americani, per dovere nei confronti di Isner e completezza d’informazione. Il New York Times ripropone la foto di Isner con lo sguardo al cielo titolando Il match più lungo di sempre: continua…; Espn, infine, si distingue dalle principali testate titolando On and on and on…, ovvero Incessantemente, o comunque Senza sosta. Inoltre, sotto l’articolo, ci sono ben cinque link ed un video correlati alla notizia che assicurano al sito statunitense la palma di…migliore tra i quotidiani.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.