RADWANKA, PRIMA FINALE SLAM

La polacca n.3 del ranking batte la Kerber e raggiunge la sua prima finale Slam della carriera

Be Sociable, Share!

Wimbledon (Londra) -E’ Agnieszka Radwanska la prima finalista dell’edizione 2012 di Wimbledon. La polacca n.3 del mondo corona finalmente il suo sogno di una finale slam, riuscendoci nel tempio più bello e prestigioso del mondo. Nella sfida contro Angelique Kerber, n.8, la polacca soffre solo in avvio, prima di rimettersi in carreggiata e spodestare la tedesca. Molto più solida la polacca, sia sul piano tecnico che tattico, e il successo deriva da un ottima difesa, che le consegna appena 6 errori in tutto match, proponendosi spesso in avanti e firmando ben 20 vincenti. La Kerber paga lo scotto della pressione, gestisce male diversi scambi e si mostra troppo impaziente. Anche il servizio le regala ben poco, lasciando alla polacca ampi margini di manovra. La Radwanska non si lascia sfuggire l’occasione, e dopo il break nel secondo set, amministra il tutto fino al 6-3 6-4 dopo 1 ora e 10 minuti.

Rivivi la nostra diretta scritta:

ore 15:20 – Finisce nel segno di Agnieszka Radwanska la prima semifinale di Wimbledon. Chiamata a servire per il match, la polacca non lascia traspirare alcuna emozione, gestendo al meglio il suo turno al servizio, senza regalare davvero nulla alla Kerber. La tedesca non fa mai nulla per mettere in difficolta la n.3 del mondo, che finisce a braccia alzate con il punteggio finale di 6-3 6-4.

ore 15:13 – Impeccabile e precisa, la Radwanska non lascia nulla al servizio, e sul 5-3 si garantisce la possibilità di servire per il match. La Kerber sembra impotente e poco convinta, ma con un buon turno in battuta lascia alla polacca la responsabilità di chiudere il match. 5-4 Radwanska

ore 15:05 – Angelique non vuole mollare, e nonostante un servizio poco preformate tiene duro, e resta in scia sul 3-4.

ore 15:02 – Due recuperi straordinari regalano alla Raswanska la palla del 4-2, ma uno scambio durissimo a favore della Kerber, concede alla tedesca una fondamentale palla break. La n.8 non sale su quello che potrebbe essere l’ultimo treno, e nella guerra ai vantaggi Agnieszka trova lo spunto per salire 4-2

ore 14.55 – Il muro difensivo polacco inizia ad essere troppo alto per la Kerber, che con il suo atteggiameto fin troppo agressivo rischia di minare il suo cammino. Una serie di errori banali, e qualche prima in meno, alimentano le ambizioni della Radwanska, che trova il break a 30 e passa a condurre sul 3-2 e servizio.

ore 14:50 – La tedesca sembra più accorta, e con un briciolo di continuità in più al momento resta agganciata alla partita. Agnese invece rimane in linea con il suo progetto tattico. Altri due servizi senza affanni per entrambe, e siamo sul 2-2.

ore 14:46 – Alcuni raggi di sole accompagnano l’inizio del secondo set, che come il primo vede le giocatrici attingere bene al servizio. Un comodo game per parte ed è 1-1.

ore 14:39 – Più sicura e coraggiosa la Rawdanska, che sfrutta appieno la sua occasione per portare a casa il primo parziale. La Kerber arriva fino al 15-30, prima di arrendersi e cedere il set per 6-3

ore 14:35 – Dopo un buon inizio la Kerber sembra essere un pò contratta, e un doppio fallo apre la strada verso un nuovo break polacco. Molto solida in difesa, la Radwanska trova invece più campo, garantendosi la chance di andare a servire per il set sul 5-3

ore 14: 30 – Finalmente la Radwanska prende le misure alla sua avversaria, restando più attendista e meno fallosa. Un po di fretta spinge invece la tedesca verso l’errore, che a 30 concede il controbreak del 3-3. La polacca prende fiducia, e dopo aver annullato una palla break, opera il sorpasso ai vantaggi e si porta avanti per 4 giochi a 2

ore 14:22 – La Kerber al momento resta perfetta al servizio, aprendosi bene il campo e dominando lo scambio successivo. La Radwanska si limita a rimanere in scia, ma al momento paga il break precedente. La Kerber gira avanti 3-2 e servizio.

ore 14:16 – Il primo game giocato premia la buona spinta della tedesca, che trova campo con il rovescio mancino a due mani. La polacca cade nell’errore e cede il primo break della partita. 2-1 Kerber e servizio

ore 14:12 – Ottimo tunro al servizio della Radwanska, che a 0 fa suo il primo game del match. La Kerber ripaga con la stessa moneta, e dopo 2 minuti siamo 1-1.

ore 14:00 – Ci siamo, con un cielo poco nuvoloso e un centrale in via di riempimento, le due giocatrici entrano in campo pronte al match più importante della loro carriera.

Wimbledon (Londra) – Pioggia o non pioggia adesso si gioca. Il campo centrale è proto a registrare l’ennesimo tutto esaurito per rendere omaggio ad Agnieszka Radwanska e Angelique Kerber, protagoniste della prima semifinale di giornata. Se per la tedesca, n.8 del mondo, quella odierna è la seconda semifinale di sempre in carriera dopo quella delgi Us Open 2011, per la polacca si tratta della prima in assoluto, che arriva finalmente a legittimare il 3° posto nella classifica mondiale. Tra le due giocatrici 4 precedenti equamente divisi, di cui uno in uno slam: Al 2° turno degli Us Open dello scorso anno, la Kerber otenne il successo continuando la sua cavalcata verso la semifinale. Stavolta in ballo c’è la prima finale slam della carriera. Seguite la nostra diretta dal campo centrale a partire dalle 14:00.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.