ROYAL BOX

Vera vetrina di Vip durante la quindicina dei Championships, negli anni gli spalti regali hanno visto passare teste coronate, uomini politici, personaggi dello spettacolo e varie personalità

Be Sociable, Share!

Wimbledon (Inghilterra) – C’è stato un tempo in cui davanti al palco regale del mitico “Centre Court” si dovevano inchinare tutti i giocatori che in quel “tempio” del tennis erano chiamati a disputare il loro incontro. Tutti rigorosamente vestiti di bianco, i virtuosi della racchetta – dapprima con pantaloni e gonne lunghe e poi man mano vestiti di sempre minor stoffa – si preoccupavano di più di riuscire nel nobile gesto a loro richiesto in quell’occasione piuttosto che di ben figurare in partita. Giorni passati… infatti il tanto tradizionale torneo di Wimbledon, con garbo s’intende, si è sempre e comunque adeguato alle nuove tendenze e alle necessità. Senza fare troppe storie.

E’ stato così che i posti in piedi ai lati lunghi del Centrale dell’All England Tennis Club sono diventati delle comode sedute per spettatori d’élite, che sullo storico campo è spuntato un tetto retrattile per sfidare la pioggia, che  la domenica di mezzo delle gare – da sempre consacrata al riposo – è stata più volte violata per necessità organizzative e che è stata abbandonata quella obsoleta ma deliziosa usanza di inchinarsi davanti alle personalità del Royal Box. Il bianco candido delle mises dei giocatori, quello invece resiste. Viva la faccia!

E a proposito di facce, cercate di indovinare a chi appartengono quelle che vi proponiamo in questa galleria, spuntate tutte almeno una volta dalla regale balaustra dell’esclusivo Club di Church Road.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.