Articoli marcati con tag ‘Juan Martin Del Potro’


DAVID NON MOLLA

Successo molto importante per lo spagnolo nel terzo turno di Wimbledon. Superato A-Rod per 2-6 7-6(8) 6-4 6-3, dopo aver annullato 2 set-point nel secondo parziale. Avanti anche Brian Baker, Philipp Kohlschreiber e Juan Martin del Potro

“RAFA” INCIAMPA SU ROSOL

A Wimbledon lo spagnolo viene clamorosamente sconfitto in cinque set dal ceco, numero 100 del mondo. È una delle sorprese più grandi della storia di Wimbledon. Negli altri incontri vince ancora Andy Roddick, soffrono, pur passando il turno, Mardy Fish, Jo Tsonga e Juan Martin Del Potro

CRAZY WIMBLEDON – DAY 2

Curiosità e statistiche sulla seconda giornata dei Championships di Wimbledon, edizione 2012. Dal record di Nadal al game perfetto di Del Potro, passando per i bagel di Ward, lo spiacevole primato australiano e tanto altro ancora

OCCHI PUNTATI SU NADAL-DEL POTRO

Nona sfida a livello pro tra il giovane argentino e il numero uno del mondo. Delpo ha i colpi per dare fastidio ad un Rafa parso come al solito concentratissimo. Un match da non perdere anche per i suoi possibili risvolti storici

DELPO E NADAL, UNA SFIDA ATTESA

Un ottavo di livello quello tra l’argentino e lo spagnolo, che si riveste di un appeal più interessante grazie allo scenario dell’All England Club

RAFA E ROGER NEI SEDICI

I due nemici-amici si qualificano per gli ottavi di Wimbledon dove il numero uno incontrerà Juan Martin Del Potro.

ANDY E ANDY SORRIDONO

Murray e Roddick avanzano senza troppe difficoltà superando Kamke ed Hanescu. Ljubicic prossimo avversario dello scozzese. Del Potro perde il primo set contro Rochus

SEPPI PASSEGGIA, FUORI CIPOLLA

Esordio sul velluto per Andreas Seppi, che con il punteggio di 6-4 6-4 7-5 non ha dato scampo allo spagnolo Albert Montanes. Fuori Cipolla, dominato da Juan Martin Del Potro

CIPOLLA TROVA DEL POTRO

Accoppiamento poco fortunato per il qualificato laziale, che se la vedrà da subito con il campione degli Us Open 2009. Match duro anche per la Giorgi, opposta alla Pironkova. Sorride invece Bolelli, ripescato come lucky loser e atteso dal qualificato Fischer