ZVONAREVA IN FINALE

Dopo un primo set non brillante, Vera Zvonareva ha preso le misure alla sua avversaria Tsvetana Pironkova, guadagnandosi così l’accesso alla finale di Wimbledon

Be Sociable, Share!

Wimbledon (Londra) – “Ho giocato contro di lei lo scorso anno a Mosca ed ho perso. Cercherò di sfruttare quel match per non commettere gli stessi errori oggi, anche perché quella volta non ho espresso il mio miglior tennis“. Queste le parole di Vera Zvonareva prima del match odierno con la Pironkova, un pensiero saggio che ha trovato compimento sul campo centrale di Wimbledon dove la russa, dopo aver ceduto il primo set, si è guadagnata l’accesso alla finale dello Slam con il punteggio di 3-6, 6-3, 6-2.

Raggiante. “Sono davvero contenta ha dichiarato la 25enne alla fine del match non sto realizzando quello che è successo. E’ stato un incontro difficile, con un’avversaria di livello e sono felice del modo in cui ho rimesso in piedi la partita ed ho aggirato l’ostacolo. E’ uno dei miei sogni che diventa realtà“. Il match per la russa non era iniziato nel migliore dei modi, la Pironkova infatti, forte della vittoria su Venus Williams, aveva gestito l’avvio in maniera aggressiva andando a breakkare l’avversaria sul 4-2, vantaggio che ha poi permesso alla bulgara di portare a casa il primo set senza grandi noie. La prima partita infatti, scivolata via velocemente, avrebbe fatto presagire a tutt’altro finale.

Il ritorno.  La russa, nel break tra primo e secondo set, deve aver realmente ripensato al match di Mosca e, fatto il debito confronto con il set appena giocato, è tornata in campo con una mentalità differente. Nel sesto gioco della seconda frazione la Pironkova non è riuscita a utilizzare al meglio il proprio servizio e il deficit è stato sfruttato al meglio dall’avversaria che, grazie anche ad una volée, ha guadagnato un punto break. Migliorando il proprio servizio e alzando il livello di gioco, la Zvonareva ha poi gestito senza problemi il resto del match, tant’è che nel terzo set quasi non c’è quasi stato gioco. La russa con un doppio break si era portata infatti fino al 5-1 prima dell’ ultimo sussulto bulgaro (5-2). Il turno di battuto successivo ha chiuso le speranze della Pironkova ed aperto quelle della Zvonareva verso l’Olimpo del tennis.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.